Scelta degli ami

Andare in basso

Scelta degli ami

Messaggio  PieroG il Mer Set 07, 2011 12:36 pm

Ciao a tutti,
apro questo post per capire insieme a voi quali ami scegliere.
Per ora ho scelto un po' quello che passava il convento. Vorrei acquistare quelli che sono necessari come base.
Chiaramente dopo che mi avete consigliato le esche base.
Aspetto vostre. Piero

PieroG
member
member

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 30.08.11
Età : 42
Località : Genova

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/piero.graffione

Torna in alto Andare in basso

Re: Scelta degli ami

Messaggio  massimo.tolini il Mer Set 07, 2011 6:00 pm

Anche qui tutto varia a seconda della stagione di pesca, di cosa vuoi pescare e della situazione metereologica; comunque d'estate solitamente la mia montatura è con ami dello 06 e filo del 18, non uso ami piccoli per evitare catture di minutaglia. Come esche ho sempre americano (grosso), coreana e alcune volte il bibi (purtroppo però non è più della qualità di una volta). Sempre d'estate se il mare è formato porto una canna pesante per la pesca nei frangenti, con cavetto d'acciaio amo dell'1 e come esca tranci di muggine o sardina intera. D'inverno ami più importanti e di conseguenza filo di diametro maggiore, esche americano ma soprattutto sardine, muggine, calamari, granchi, spuncia ecc...., in pesca soprattutto quando il mare è formato e con lanco corti sui frangenti; almeno una canna con cavetto d'acciaio.
Poi le variabili sono tante e quindi tutto dipende da ciò che mi circonda.

Ciao alla prossima

massimo.tolini
member
member

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 25.07.10
Età : 59
Località : lavagna

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scelta degli ami

Messaggio  Vince_bg il Mer Set 07, 2011 6:04 pm

Le esche utilizzate nella pesca a fondo generalmente è costituita da anellidi, sostanzialmente vermi quali l'americano, l'arenicola, koreano, muriddu. Le loro caratteristiche le puoi vedere qui.
Per queste esche io utilizzo ami di misura 4 o 6 preferibilmente quest'ultimo e la tipologia di amo utilizzato è di tipo beacks o aberdeen. Il primo è carattezzato dall'avere la punta rivolta verso l'interno ottimo per le orate



il secondo per avere il gambo diritto e lungo



Tra le esche ho tralasciato il bibi che per le sue dimensioni e caratteristiche è preferibile utilizzare con ami di tipo aberdeen misura del 4 o addirittura del 2.
Per gli anellidi gli ami sono da preferire quelli a paletta. Non è una regola piuttosto la comodità di farli scorrere durante l'innesco.
E' naturale che con queste esche le nostre attenzioni sono rivolte a pesci quali orate, ombrine, mormore, saraghi.

Ma lascio anche agli altri con ben piu esperienza di me la parola.


Ciao Vincenzo



avatar
Vince_bg
^ ADMIN ^
^ ADMIN ^

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 18.04.10
Età : 55
Località : Ranica

Visualizza il profilo http://it-it.facebook.com/people/Vincenzo-Giambusso/1136144120

Torna in alto Andare in basso

Re: Scelta degli ami

Messaggio  master1973 il Gio Set 08, 2011 9:14 am

La scelta dell'amo è un altro passo importante perché l'amo rappresenta il primo contatto con il nostro amico pinnuto!!
Come già esaustivamente esposto dai miei illustri colleghi, non vi è una scelta migliore in assoluto, ma piuttosto tante ottime scelte da adattare via via alle svariate circostanze.
Se parliamo di pesca a fondo, le prede a cui miriamo saranno prevalentemente mormore, orate, ombrine, qualche pesce di galla (per gli amanti), e ................ magari qualche pesce serra.
Gli ami andranno proporzionati alle esche utilizzate e alle potenziali prede da insidiare.
Per le mormore (con inneschi di arenicola o comunque di anellidi delicati) solitamente utilizzo degli ami di misura 10/8/6 (ottimi i tubertini 229 o i Badbass 314), a filo sottile e micro anellino per la legatura (Vince_bg, provali al posto dei tradizionali ami a paletta....credimi....per l'arenicola non c'è paragone, sono moooooooooooooolto meglio.. Wink ).
Se miro all'orata (con inneschi di americano o bibi) allora scelgo un amo più robusto, preferibilmente in acciaio (l'orata ha delle placche in grado di "stirare" molti ami) e adeguatamente dimenzionato 2/4....6 (al limite).
Se miriamo al predatore principe della PAF, il serra, allora la soluzione è rappresentata da un pezzo di cavetto d'acciao (minimo 30 lb) di circa 30 cm con uno/due ami zerati; personalmente prediligo la montatura monoamo con un bell'amo 3/0 e trancio di muggine/spigola di circa 5/7 cm sgallato e rassodato con abbondante filo elastico.
Poi, anche in questo caso, l'esperienza farà il resto.......
Diverso, in ultimo, il discorso degli ami a surf! In inverno i diametri, gli inneschi e gli ami crescono di dimensione Twisted Evil ..........
ma magari ne parliamo nell'apposita sezione.... Wink
avatar
master1973
^ MOD ^
^ MOD ^

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 45
Località : Reggio Calabria

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scelta degli ami

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum